SHADOW IN THE CLOUD: un monster movie femminista

Il nuovo monster movie femminista con Chloë Grace Moretz è uno sballo! – VARIETY

Shadow in the Cloud - foto di scena

Chloe Grace Moretz, da sempre perfetta in ruoli di sforzo, urla e dolore è la giovane e ambigua pilotessa Maude Garrett, imbarcatasi con un pacco misterioso, documenti dubbi e tanti segreti su un aereo militare in Nuova Zelanda durante la WWII. Nella claustrofobia metallica del pericolante apparecchio, la giovane dovrà conquistare la fiducia degli sbavanti bifolchi di linea durante un’infernale tratta in tempo reale; combattendo sessismo, aerei giapponesi e gremlin assassini. In parte monster movie dedicato ai celebri mostriciattoli del folklore aviatorio, in parte action di guerra e aeroplani, ma anche psicodramma fatto di tensione e dialoghi in ambiente chiuso.” – Nocturno.it

 

Chloe Grace Moretz nel film Shadow in the Cloud

 

Se sai fare a meno di spiegazioni logiche e razionali, Shadow in the Cloud è un’esperienza pazzesca! – THE MOVIE REPORT

Come scrive Variety “Questo film ha ben poco di realistico, ma questo conta ben poco, perché la maestria e l’impegno della regista Roseanne Liang ti farà aggrappare ai braccioli della poltrona per tutto il tempo!”. Chloe Grace Moretz (Kick Ass, Suspiria, La diseducazione di Cameron Post, Tom and Jerry) è dinamite nel suo ruolo: una Ellen Ripley (Sigourney Weaver di Alien) della seconda guerra mondiale. E con altrettanta verve la regista crea “un mix di guerra, pulp e mostri che diventa un potentissimo mezzo di potenziamento personale della protagonista, mai offuscato dal machismo tossico dei comprimari” – Tiff.net

Una filmmaker audace, un film imprevedibile, un mash-up di cani da guerra, gremlins e femminismo in azione! – Roger Ebert

Una raffica di emozioni! – THE HOLLYWOOD REPORTER
DISTRIBUITO IN ITALIA DA CLOUD9 E DISPONIBILE  IL PROSSIMO APRILE!
SHADOW-IN-THE-CLOUD-poster
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp