fbpx

Ci rivediamo lassù: eccentrico e grandioso

Un film entusiasmante e spettacolare, dove la poesia si mischia con l’humour: l’audacia di Dupontel seduce e fa di un libro formidabile un film splendido – ROLLING STONE

Tratto dall’omonimo libro di Pierre Lemaitre edito in Italia da Mondadori, Ci rivediamo lassù racconta la storia di due superstiti delle trincee della prima guerra mondiale: un geniale disegnatore e un modesto commercialista, che decidono di montare una truffa ai memoriali di guerra. Nella Francia degli anni ruggenti, la compagnia sarà pericolosa quanto spettacolare… Diretto da Albert Dupontel (Irreversible) e interpretato dallo stesso Dupontel e Nahuel Perez Biscayart  (120 Battiti al Minuto) Ci rivediamo lassù mescola sapientemente humour surreale e tematiche fortemente drammatiche con un risultato spettacolare, forte e accessibile al grande pubblico.

Ti fa rimanere a bocca aperta: un cast formidabile e uno splendore per gli occhi THE HOLLYWOOD REPORTER

Nel novembre del 1918, prima dell’Armistizio, Edouard Pericourt, un artista di talento, salva la vita di Albert Maillard, un umile contabile. I due uomini non hanno nulla in comune a parte la loro esperienza di guerra e il loro odio per il tenente Pradelle, il cui ordine per un assurdo attacco finale ha rovinato loro la vita. Tutti e tre hanno messo in atto le loro strategie di sopravvivenza: mentre Pradelle continua a fare fortuna sulle spalle dei morti, Albert ed Edouard, condannati a vivere, ingegnano una monumentale truffa…

Ci rivediamo lassù è quello che manca al cinema moderno, quando ci si lamenta “non si fanno più i film di una volta” VARIETY

Adattare un ottimo libro non è mai cosa facile e portare sul grande schermo un intreccio ambientato un secolo fa, prima in piena guerra, poi sulle strade di Parigi, è una vera sfida produttiva. Ma il risultato è all’altezza grazie alla singolarità di un cineasta da sempre a suo agio nel registro dell’umorismo nero.

Disponibile on demand sulle migliori piattaforme digitali a partire dal 20 agosto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella Cookie Policy. dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.