Questo film è una di quelle esperienze rivelatorie che ti fanno venire voglia di alzarti e fare qualcosa

Questo film è una di quelle esperienze rivelatorie che ti fanno venire voglia di alzarti e fare qualcosa

Questo film è una di quelle esperienze rivelatorie che ti fanno venire voglia di alzarti e fare qualcosa

everything will change

Fantascienza e documentario convergono in un film originale che inscena il disastro e regala una speranza

Il secondo lungometraggio di Marten Persiel, prodotto dalla Wim Wenders Grant of Film, è un coraggioso esperimento cinematografico che combina elementi di fantascienza distopica e di documentario militante per dare vita a un film-monito che getta luce sulle ombre di un presente davanti agli occhi tutti eppure celato (d)a noi stessi. Siamo ancora in tempo per riscrivere il futuro e evitare di soccombere ai cataclismi che contribuiamo a generare?

al cinema in esclusiva per le scuole!

Un dramma malinconico tinto di humor: Monica Dugo ha realizzato un film asciutto, onesto, intelligente e diretto

Un dramma malinconico tinto di humor ispirato a una storia vera

Un dramma malinconico tinto di humor ispirato a una storia vera

COME LE TARTARUGHE

L’esordio alla regia dell’attrice Monica Dugo, che immagina, scrive e interpreta la storia di una donna in cerca di un rifugio dai ruoli familiari e dalle aspettative di genere

Tra dramma e commedia, realismo e surrealismo, Come le tartarughe porta sullo schermo una storia fuori dal comune come idea e sviluppo della trama: quella di Lisa (interpretata dalla stessa Dugo), moglie e madre in una famiglia borghese romana, dalla vita apparentemente perfetta, fino al giorno in cui il marito svuoterà l’armadio di casa e abbandonerà la donna e i loro figli, il piccolo Paolo e la quindicenne Sveva. Da quel momento Lisa si rifugerà dentro l’armadio per elaborare il lutto della separazione, mentre la figlia cercherà di tirarla fuori a ogni costo…

Uno dei casi cinematografici più affascinanti degli ultimi mesi

Uno dei casi cinematografici più affascinanti degli ultimi mesi

Uno dei casi cinematografici più affascinanti degli ultimi mesi

BASSIFONDI

Il film visionario di Trash Secco, scritto dai fratelli D’Innocenzo: un'opera clamorosamente e rudemente poetica

Trash Secco, artista e videomaker per Achille Lauro, Marracash, Ketama 126, esordisce con un film scritto da Damiano e Fabio D’Innocenzo (La terra dell’abbastanza, Favolacce, America Latina). Ne sono protagonisti due senzatetto, Romeo e Callisto, che vivono tra ratti e nutrie sotto un ponte, in una Roma in decomposizione cromatica.

Trash Secco conosce la grazia degli ultimi e la malinconia dei primi – Damiano D’Innocenzo

Trash Secco, artista e videomaker per Achille Lauro, Marracash, Ketama 126, esordisce con un film scritto da Damiano e Fabio D’Innocenzo (La terra dell’abbastanza, Favolacce, America Latina). Ne sono protagonisti due senzatetto, Romeo e Callisto, che vivono tra ratti e nutrie sotto un ponte, in una Roma in decomposizione cromatica.

altri film

Cloud9
NEWS

Notizie e pensieri tra le nuvole.